Tu sei qui

Home » Beatificazione di Elisabetta Sanna

Beatificazione di Elisabetta Sanna

Gioia, orgoglio e grande responsabilità. Questi i sentimenti che esprime l'Ordine Francescano Secolare della Sardegna all'indomani del definitivo passo in avanti verso la Beatificazione di Elisabetta Sanna, terziaria francescana. "Da sardi e da francescani secolari - spiega il ministro regionale dell'OFS, Luca Piras - siamo felici che giunga un tale riconoscimento nei confronti di una nostra consorella della Sardegna. In questa bella notizia c'è anche una grossa responsabilità che riguarda direttamente la nostra vocazione. Come francescani secolari – afferma il ministro regionale - siamo chiamati a metterci in discussione e prendere davvero consapevolezza che nella fraternità si può diventare santi, cioè si può essere riferimento per condurre a Gesù”.

Elisabetta Sanna nacque a Codrongianos il 23 aprile 1788. Sposata, allevò cinque figli. Nel 1825 restò vedova e fece voto di castità. Successivamente, imbarcatasi per un pellegrinaggio in Terra Santa, finì a Roma, e non riuscì più tornare, a causa di nuovi e gravi disturbi fisici. Si dedicò totalmente alla preghiera e al servizio dei malati e dei poveri. Fu tra i primi iscritti all’Unione dell’Apostolato Cattolico di San Vincenzo Pallotti, suo direttore spirituale. La sua abitazione romana divenne nel corso del tempo un santuario di fede e di carità. Morì a Roma il 17 febbraio 1857 e venne seppellita nella chiesa del SS. Salvatore in Onda. Papa Francesco l'ha dichiarata Venerabile il 27 gennaio 2014.

“Non siamo davanti ad un grande personaggio - conclude Luca Piras - ma ad una persona che nel quotidiano ha giocato la sua vita con l'arma speciale dell'amore. Questo ci toglie tanti alibi e ci responsabilizza". L'Ordine Francescano Secolare è costituito da cristiani che, per una vocazione specifica, mediante una Professione solenne, si impegnano a vivere il Vangelo secondo l'esempio di San Francesco d'Assisi. Nei vari ambiti della vita quali la famiglia, il lavoro, l'impegno socio-politico ed il creato in genere, nel proprio stato secolare, osservano una Regola specifica approvata dalla Chiesa.

L'OFS è una delle tre componenti della Famiglia Francescana che è composta dai tre Ordini costituiti da San Francesco: il Primo Ordine (i frati), il Secondo Ordine (le religiose contemplative), il Terzo ordine (i secolari e numerose forme di religiosi e religiose impegnati in attività apostoliche - come il Terzo Ordine Regolare o TOR - che si sono formate dal filone principale dei secolari). E' proprio la vocazione quella che distingue, dal punto di vista della motivazione, l'appartenenza all'OFS rispetto ad altre pie associazioni. I francescani secolari, emettendo, dopo un periodo di formazione e di approfondimento spirituale e culturale, una vera e propria "professione", si impegnano a vivere questa vocazione in ogni situazione in cui si trovano sul piano familiare e lavorativo.